Follow Us
seguici su twitter
Vendi e Guadagna
Iscriviti al Programma di Affiliazione: 10% su ogni vendita, 50 € di Bonus e Pay per Impression!

Vantaggi e caratteristiche dei serramenti blindati

serramenti blindatiI serramenti blindati rappresentano la scelta più sicura, sono antieffrazione, e vengono installati contro il fenomeno dei furti in appartamento, case, ville. I serramenti blindati in acciaio, sono certificato con l’effrazione in classe 3 e 4, ovvero, le classi più sicure antieffrazione. Vediamo alcune componenti caratteristiche:

  • profilati in acciaio resistenti alle effrazioni;
  • vetri anticrimine certificati;
  • garantiscono isolamento termo-acustico;
  • possono essere rivestiti  in legno per l’abbellimento del contesto architettonico;
  • ancoraggio chimico e/o meccanico (in base alla muratura).

Sono molto belli, come i modelli proposti da Tecnofer di Padova, quindi ottimo il design, e grazie alla copertura, non è possibile notare la differenza tra un normale serramento in legno, ed un serramento blindato. Possono essere rivestiti interamente in legno massello oppure in acciaio inox, acciaio corten o alluminio, e per per questo motivo, possono essere integrati in qualsiasi contesto architettonico.

In uso, per questa tipologia di serramenti, anche l’acciaio speciale al manganese, noto per essere antiproiettile, così come la scelta dei vetri. I serramenti blindati, presentano anche un sistema di fermavetro brevettato che serve per reggere ogni diversa tipologia di spinta, hanno dai 6 agli 8 punti di chiusura, e sono realizzati con serrature di ultima generazione, così come il cilindro che è una delle parte più importanti e fondamentali. La copertura totale del legno, serve anche da isolante termico rientrando così nei valori di abbattimento termico, necessari per poter usufruire della detrazione fiscale.

Serramenti blindati in PVC

Esiste anche una nuova concezione dei serramenti blindati, ed è quella del serramento in PVC, in grado di abbinare l’ottimo rapporto qualità-prezzo dei serramenti in PVC alla massima sicurezza dei serramenti blindati. Una nuova soluzione che da qualche anno sta prendendo sempre più più piede in tutta Europa, ed ora anche in Italia.
Come nel caso dei serramenti blindati in acciaio, anche per quelli in PVC, la differenza non si nota, rispetto ai serramenti normali. Le modiche che vengono installate rispetto ad  un normale serramento in PVC, servono ad irrobustire la struttura, e sono interne ai profili perimetrali. Anche in questo caso il vetro è un triplo vetro.

Detrazione 50% per serramenti blindati

Fino al 31 Dicembre 2015, è possibile usufruire delle detrazioni fiscali del 50% anche per le spese effettuate per rafforzare la sicurezza di casa come serramenti blindati e porte blindate. Un’occasione davvero molto interessante, visto il continuo aumento dei furti nelle case:

La legge di stabilità 2015 (legge n. 190 del 23 dicembre 2014) ha prorogato al 31 dicembre 2015 la possibilità di usufruire della detrazione Irpef del 50% per le ristrutturazioni, confermando il limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare.

Possono fare domande delle detrazioni del 50%  tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), non solo proprietari dell’immobile ma anche:

  • titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • locatari o comodatari
  • soci di cooperative
  • imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce
  • soggetti indicati nell’articolo 5 del Tuir, che producono redditi in forma associata.

Lascia un Commento