Follow Us
seguici su twitter
Vendi e Guadagna
Iscriviti al Programma di Affiliazione: 10% su ogni vendita, 50 € di Bonus e Pay per Impression!

Camera dei ragazzi: non solo per dormire

Nelle camere dei ragazzi oggi entra il mondo, ovvero la “cameretta” di un tempo viene rivoluzionata e fa spazio non solo al riposo e allo studio ma anche allo svago. Il miglior modo per sceglierla è colorata ed ecologica. Nelle loro camere i bambini ed i ragazzi giocano, studiano, si divertono, si rilassano, passano una parte consistente della loro giornata. Per questo è importante scegliere con attenzione la disposizione ed il tipo di arredi. Ecco quindi qualche buon consiglio da tenere in considerazione:

  • Ricordate che i bambini crescono velocemente ed altrettanto velocemente cambiano le loro necessità; per questo, oltre al letto, armadio e zona giochi, è utile pensare subito anche allo spazio per lo studio, per evitare modifiche a breve termine.
  • Scegliete materiali naturali trattati con finiture ecologiche, meglio se con il marchio FSC, i cui legni vengono da produzioni sostenibili.
  • Indispensabile un sostegno a doghe per il materasso che dovrebbe essere sufficientemente duro, in modo che il bambino non sprofondi, e rivestito in fibre naturali. Il lattice trattiene molto l’umidità e quindi è consigliato per i climi caldi. In questo caso, meglio sceglierne uno a molle. Il cuscino non deve essere troppo morbido, per poter riempire in modo adeguato lo spazio fra spalle e testa.
  • La scrivania è un elemento fondamentale: dev’essere grande a sufficienza e può essere utile valutare modelli ad altezza regolabile per le varie fasi della crescita.
  • La sedia deve avere uno schienale regolabile che sostenga la colonna ed anche una seduta regolabile in altezza. La postura corretta prevede di stare seduti appoggiando i piedi a terra.
  • Una buona illuminazione è indispensabile per non affaticare la vista. La scrivania dovrebbe essere posta ad angolo retto rispetto alla finestra, con la luce naturale che proviene dal lato opposto rispetto alla mano con cui il bambino scrive. Mai posizionare il computer con la finestra alle spalle: la luce che si riflette sullo schermo peggiora la visione. La lampada da tavolo aiuta ad avere un’illuminazione ottimale.

Infine ricordate che un leggio può sempre risultare utile per evitare che i bambini incurvino la schiena mentre leggono.

Lascia un Commento